Bistecca alla fiorentina: quale abbinamento?

Bistecca fiorentina: una dei simboli della Toscana nel mondo. Il taglio della lombata di vitellone o scottona, col tempo, è diventato un simbolo della nostra cucina, fatta di sapori intensi, decisi e persistenti. Frollata per almeno due settimane prima della sua preparazione, la bistecca fiorentina riempie gli occhi e il piatto con la sua maestosa presenza, arrivando a circa 5 o 6 centimetri di altezza per un peso che va generalmente dai 900 grammi al chilo e mezzo. Insomma: tutto ciò che noi amanti dei piaceri della tavola possiamo desiderare da un piatto.

La domanda sorge di conseguenza: quale vino abbinare? Risposta che può apparire scontata: un rosso, va da sé. Meglio se un grande classico delle denominazioni toscane. Eppure, proprio per la vastità di scelta che la nostra regione offre in campo vinicolo, ci sono delle differenze che vi regaleranno piaceri sempre diversi – ma altrettanto intensi – a seconda del calice che sceglierete. Facciamo qualche esempio.

Bistecca alla Fiorentina con Carpineto Chianti Classico Gran Selezione

Un grande classico, nomen omen, della nostra viticoltura. Il Carpineto Chianti Classico Gran Selezione, in particolare, è vino di eleganza spiccata e innata. Caldo, morbido e avvolgente, si esprime in tutta la sua eleganza già nei primi anni di vita, per poi confermare questa armonia negli anni successivi. L’abbinamento con la bistecca fiorentina vien quasi da sé: la complessità, la persistenza, l’equilibrio tra tannicità e acidità ben si sposano con i sapori forti, decisi e succulenti della carne. Un abbinamento perfetto per chi vuol giocare, durante tutto il pasto, a scoprire sensazioni sempre nuove.

Carpineto Brunello di Montalcino Riserva 

Anche qui vi proponiamo un top di gamma. Il Carpineto Brunello di Montalcino Riserva esprime al meglio tutte le qualità del territorio ilcinese, dove le nostre vigne si adagiano a 500 metri sul livello del mare, formando un’oasi vitivinicola tra le più rinomate di tutta la Denominazione. Vino ampio, intensissimo, persistente oltre ogni pur enorme aspettativa. Le leggere note speziate vi faranno scoprire territori ancora inesplorati nel meraviglioso mondo degli abbinamenti con la bistecca fiorentina. Un sorso che appaga, esprimendosi in tutta la sua eleganza e potenzialità evolutiva. Perfetto per chi vuole gustare questa succulenta carne arricchendo, in modo complesso e deciso, l’esperienza del piatto.

Carpineto Vino Nobile di Montepulciano Vigneto Poggio Sant’Enrico

Un Cru di vino Nobile di Montepulciano derivante da uve Sangiovese in purezza, provenienti da aree selezionatissime della nostra tenuta poliziana, adagiate sul versante meridionale, di cui Carpineto vanta il primo sangiovese 100% nel territorio di Montepulciano. Vino equilibratissimo, anch’esso propenso a una lunghissima evoluzione e prodotto in quantità limitate, si esprime con i suoi potenti profumi di confettura, spezie e tostati. Una finezza olfattiva che si accompagna a un sorso elegante e ampio, perfetta espressione della corposità e della struttura del nostro Appodiato di Montepulciano Vigneto di Poggio Sant’Enrico. L’abbinamento con la fiorentina è stavolta sottolineato e reso indimenticabile dall’eleganza dei sentori terziari, dal croccante profumo di confetture e dal marcato – ma mai invasivo – bouquet speziato.

Questi sono solo tre esempi della grande versatilità gusto-olfattiva con cui potrete divertirvi a sperimentare nell’abbinamento con la bistecca fiorentina. Ben lungi dalla semplice idea di abbinare un rosso qualunque, possiamo percorrere sentieri sempre nuovi e scoprire sfumature prima ignote man mano che deliziamo il nostro palato.