Carpineto tra i Top 100 di OperaWine 2020

È successo ancora una volta. E ancora una volta ci riempiamo di orgoglio. Questo nuovo invito a OperaWine significa ricevere una conferma del nostro prestigio internazionale, conquistato con passione e lavoro dal 1967. Quando il sogno di Giovanni Carlo Sacchet e Antonio Mario Zaccheo era appena all’inizio. Significa essere tra i cento migliori produttori italiani, capaci di dar vita a vini di elevatissima qualità.

Un po’ di chiarezza per chi non è del settore. OperaWine è la première esclusiva di Vinitaly. Ogni anno vengono presentati i “100 Great Producers” italiani e i loro migliori vini selezionati da Wine Spectator, testata del settore di indiscussa autorevolezza.

A rappresentarci il 18 aprile nell’edizione 2020 è il nostro Vino Nobile di Montepulciano Riserva DOCG 2010. Già nella TOP 100 mondiale Wine Spectator del 2015, veniva raccontato così.

Un vino fine, elegante ed armonioso dai seducenti aromi di ciliegio dolce, ribes, cuoio, spezie e sottobosco, con un accenno di quercia sul finale che suggerisce che ha ancora il tempo di evolvere.

Dopo cinque anni potremo apprezzare l’evoluzione di questo vino, massima espressione di uve autoctone. Da subito si è mostrato pronto ed espressivo e si è distinto per eleganza e freschezza. Capace di mostrare anche grande longevità, così da raggiungere negli anni la massima espressione qualitativa.

D’altronde il Vino Nobile di Montepulciano, che produciamo esclusivamente in versione Riserva dal 1984, è uno dei nostri prodotti di punta. Non è un caso che sia stato protagonista della TOP 100 Wine Spectator per diversi anni. Nel 2015, nel 2016 con l’annata 2011 e nel 2018: quando il Nobile di Montepulciano Riserva Carpineto 2013, grazie ai ben 95 punti assegnati, ha raggiunto l’undicesima posizione dell’ambita classifica mondiale.