Note di degustazione: Vino Nobile di Montepulciano Riserva

Finezza ed eleganza per un sorso unico nel suo genere. Il nostro Nobile di Montepulciano Riserva rappresenta una delle massime espressioni del Prugnolo Gentile, varietà che il Sangiovese assume in questa incantevole zona immersa tra le colline a Sud di Siena. La storia del borgo di Montepulciano è strettamente connessa alla sua viticoltura, in un gioco di rimandi storici, culturali e gastronomici che affondano le proprie radici ben prima dell’anno Mille. 

Il Nobile di Montepulciano, prodotto nelle nostre cantine esclusivamente in versione Riserva, matura per un periodo che va dai due ai tre anni in grandi botti ovali di rovere di Slavonia. Per poi essere posto in affinamento in bottiglia per un periodo che va dai 6 agli 8 mesi, a temperatura e umidità controllate. Il risultato è, come dicevamo, un vino elegante, fine, persistente, strutturato. Che ora andremo a conoscere da vicino. 

Esame visivo 

Rosso rubino limpido e brillante, frutto della grande concentrazione antocianica del Sangiovese, leggermente tendente al granato. Nel calice, il vino si muove sinuosamente, accarezzandolo con tutta la sua consistenza. 

Esame olfattivo

Al naso, il nostro Nobile di Montepulciano Riserva sprigiona già tutta la sua persistenza. Ai sentori caratteristici del Sangiovese, come la viola e la mammola, si uniscono gli aromi secondari speziati e i terziari tostati: cacao, vaniglia, caffè. Spiccata intensità e sensazioni eteree completano questo meraviglioso quadro dipinto sulla tela del terroir senese.

Esame gustativo 

Il palato rivela tutta la sua eleganza. La persistenza gustativa conferma e amplia quella olfattiva, in un gioco di corrispondenze che esalta ogni singola sfumatura del sapore. Il Nobile di Montepulciano Riserva si presta a lunghi affinamenti, che ne esaltano la morbidezza e l’equilibrio. 

La nostra “Selezione Top 100” permette di compiere questo percorso lungo le annate più prestigiose, la 2010, la 2011 e la 2013: tutte premiate nella classifica di Wine Spectator, la più autorevole rassegna internazionale di settore che ogni anno premia i migliori 100 vini a livello mondiale. Uno sguardo allo stesso tempo panoramico e approfondito su uno dei vini di cui andiamo più fieri.