Appodiato di Gaville Sillano – I.G.T. Toscana 2010

Scegli un’altra annata

Esposizione

Sud,Sud-est.

Anno d’impianto

Primi anni ottanta, un appezzamento è stato reinnestato nel 1997.

Sesto d’ impianto e densità

Metri 2,00 x 1,00 pari a 5000 piante per ettaro.

Sistema di allevamento

Cordone speronato unilaterale.

Uve utilizzate

Sangiovese di non precisa selezione clonale per il 60% e Cabernet Sauvignon derivante da sovrainnesto di vecchie piante con gemme provenienti dall’Appodiato di Montepulciano, anch’esse di non precisa selezione clonale, per il 40%.

Caratteristiche del terreno

Substrati diversi, costituiti principalmente da scisti più o meno argillosi unitamente a marne e calcari marnosi, in rapporti variabili, e secondariamente da arenarie e depositi argilloso-sabbiosi.

Andamento stagionale 2010

2010: è caratterizzata da vini di ottima potenzialità per l’elevata concentrazione dei componenti nobili. I profumi intensi e delicati descrivono una nobile annata. La robusta struttura, la buona alcolicità, la ottima componente polifenolica e acidità hanno concepito vini di grande longevità e tipicità.

Vendemmia

17-18 settembre.

Caratteristiche analitiche del mosto

Zuccheri 25,26%, acidità totale 6,4 per mille, pH 3,35.

Vinificazione

Nelle nostre cantine di Dudda in contenitori di Acciaio inox condizionati con sistemi innovativi e automatici , in presenza di lieviti selezionati. Abbiamo sottoposto la massa a frequenti e delicati rimescolamenti ed arieggiamenti mantenendola a temperature di 28 °C. La macerazione è durata 14 giorni.

Maturazione

Posto in barili di legno nuovo di piccola capacità (lt.225) di rovere francese ed americano vi è restato per circa 12 mesi.

Imbottigliamento

Avvenuto senza trattamenti di alcun genere né filtrazioni.

Bottiglie prodotte

1.200.

Affinamento in bottiglia

In locale interrato, a temperatura naturale e costante, per oltre 48 mesi.

Colore

Molto intenso e di ottima tonalità.

Profumo

Vinoso con sentori di prugna, gradevoli spezie e sfumature di vaniglia e pepe nero.

Sapore

In bocca si esalta la sua forza, manifestando complessità ed eleganza.

Dati analitici all’atto dell’imbottigliamento

Alcool 13,94%, acidità totale 5,35 per mille, colore 14,2, zuccheri 1,88 per mille, polifenoli 3381 mg/l, estratto 30,7 g/l.

Temperatura di servizio

17-19°C.

Abbinamenti gastronomici

Grandi arrosti.