logo

Appodiato di Dudda

Carpineto – Appodiato di Dudda​
Carpineto – Appodiato di Dudda​

Appodiato di Dudda

A 300 metri di altitudine, sulla strada che da Greve in Chianti si dirige sul versante orientale del Chianti Classico, si trova lo storico quartier generale della Carpineto. L’azienda ha sede a Dudda, in una località nota per secoli come Carpineto. Il nome Carpineto deriva dal greco “karpòs” che significa frutto, proprio perché questa zona era conosciuta, fin dall’antichità, per la produzione di ottime uve. 

Il logo dell’azienda racchiude la storia di Carpineto: la parte inferiore della cresta rappresenta l’Abbazia di Montescalari, dalla quale fu acquistata nel ‘67, In alto a sinistra viene rappresentato il mercato del vino ed i colori delle uve, a bacca rosse e bianche.  Infine la parte destra raffigura il ramo d’ulivo che ricorda l’olio extra vergine di oliva che Carpineto produce da sempre. 

Oggi la tenuta ospita la sede amministrativa e vinicola di Carpineto, con moderni edifici – multi-livello – neutrali all’impronta di carbonio. La tenuta è circondata da 8 ettari di sangiovese e canaiolo coltivati in maniera sostenibile usando i principi dell’agricoltura di precisione. I terreni, di composizione sedimentaria, hanno una struttura scisto argillosa, chiamata localmente galestro, e si trovano in uno dei climi più freschi dell’intera denominazione. I migliori vigneti sono utilizzati per la produzione del Chianti Classico Riserva e della Gran Selezione

Proprio nelle storiche cantine di Dudda, nel 1982, Carpineto sviluppò la prima struttura di spumantizzazione della denominazione Chianti Classico e probabilmente in Toscana. Ma è stato anche il sito di molte altre sperimentazioni come fermentazioni malolattiche controllate, macerazioni a freddo e carboniche. Questi sono solo alcuni dei progetti innovativi che l’azienda Carpineto ha sempre sviluppato – nel corso degli anni – e che hanno portato ad un ottimo sviluppo qualitativo del prodotto.

La cantina ospita l’originale schiera di vasche in cemento vetrificato, ancora in uso, a cui negli anni sono state aggiunte vasche d’acciaio inossidabile a temperatura controllata, nonché presse ed attrezzature per l’imbottigliamento di ultima generazione. Sottostante il magazzino refrigerato dei prodotti finiti si trova una cantina interrata di invecchiamento che ospita un milione di bottiglie da un periodo che va dai 4/6 mesi a oltre 5 anni prima del rilascio, mantenendo una temperatura naturalmente costante di 15-17 ° C.

Chiedici di più

francobollo








    Acconsenti al trattamento dei dati personali secondo la legge italiana sulla privacy necessari a Carpineto S.R.L. solo ed esclusivamente per la gestione della richiesta.Leggi l’informativa sulla privacy richiedente informazioni.