logo

Appodiato di Montalcino

Carpineto – Appodiato di Montalcino​
Carpineto – Appodiato di Montalcino​

Appodiato di Montalcino

Su una dorsale rocciosa a meno di 3 km a ovest di Montalcino si trova la tenuta di Carpineto. È uno dei vigneti più alti della denominazione del Brunello a un’altitudine che supera i 500 metri sul livello del mare. La tenuta è composta da 53 ettari e una storica cantina di vinificazione in pietra realizzata tre secoli fa. Circondato da un fitto bosco il vigneto di 10 ha è dedicato interamente al Sangiovese Grosso, coltivato in modalità sostenibile e seguendo i principi dell’agricoltura di precisione.

La tenuta offre uno splendido panorama sul piccolo borgo di Montalcino ed in lontananza – nelle giornate più limpide – è possibile scorgere anche la città di Siena. Anticamente questa tenuta era chiamata Forteto del Drago, il nome proveniva da un’antica credenza che vedeva la presenza di un cattivo animale – di enormi dimensioni – aggirarsi all’interno della foresta che oggi circonda i nostri vigneti. 

Una volta scoperto che il cattivo animale, era in realtà un grande istrice, la gente del posto non ebbe più paura, ma la sua leggenda perdura sino ai giorni nostri. E’ questo il motivo perché ancora oggi il Drago è in bella mostra sulla nostra etichetta.

Il suolo è caratterizzato da scisti argillose, chiamate localmente galestro, risalenti all’era eocenica, 15 milioni di anni fa. La densità di impianto è di poco più di 5.000 piante per ettaro, ed allevate con tecnica del cordone unilaterale con una produzione di circa una bottiglia per ceppo. L’esposizione dei vigneti leggermente a nord, circondata da fitti boschi, protegge la vigna dai venti occidentali caldi e umidi che salgono su dalla Maremma. Quest’oasi di montagna – ben ventilata e d’alta quota – è ben al di sopra dell’umidità che si viene a formare lungo la valle, consentendo così un ottimale permanenza delle uve sulla vite. Questo vigneto è infatti uno degli ultimi che si vendemmiano nell’intera denominazione, producendo così un vino unico, in uno stile classico.

Il raggiungimento di una perfetta maturità fenolica conferisce al Brunello Carpineto un intenso bouquet di frutti di bosco, erbe mediterranee ed una spiccata mineralità. La vibrante acidità sostiene un’eleganza molto fine ed una longevità lunga decenni. 

Il Brunello viene invecchiato per tre anni in botti di rovere di Slavonia da 30 hl, con la Riserva proveniente dal vigneto di altitudine più elevata e che produce la miglior uva, chiamato Vigna Paradiso.  

Chiedici di più

francobollo








    Acconsenti al trattamento dei dati personali secondo la legge italiana sulla privacy necessari a Carpineto S.R.L. solo ed esclusivamente per la gestione della richiesta.Leggi l’informativa sulla privacy richiedente informazioni.