Vermentino: origini e la sua grande espressione toscana

Il Vermentino è di certo tra i vitigni a bacca bianca più apprezzati nel nostro bel Paese ed è diffuso in Sardegna, Liguria e Toscana.

Le sue origini non sono ancora completamente note ma l’ipotesi principale è che provenga dalla Spagna. Si è poi diffuso poi in alcune regioni francesi, come il Languedoc-Roussillon, dove è noto come Malvoisie Précoce d’Espagne e la Corsica, dove è l’uva bianca più coltivata.

Da queste regioni il vitigno arrivò fino in Italia, inizialmente in Liguria. Le testimonianze riportano che nell’Ottocento la sua coltivazione fu particolarmente diffusa nell’estremo ovest della regione. Primi tra tutte a Ventimiglia e a San Remo e nell’estremo est, a Sarzana. Da qui ebbe successivamente inizio la diffusione del Vermentino anche in Sardegna e in Toscana. Prima nelle colline ai piedi delle Alpi Apuane, in provincia di Massa-Carrara, e poi nella zona della Maremma.

È proprio qui che il Vermentino trova una meravigliosa espressione con Carpineto, che ci fa cogliere tutte le tipiche sfumature varietali e le differenze rispetto alle altre espressioni nazionali.

Il Vermentino Valcolomba è infatti un vino dal sapore mediterraneo. Un carattere che grazie al suo terroir identitario, che ne definisce il profilo organolettico, fonde tutti i suoi aspetti con i lineamenti di questa terra.

La sua fermentazione è operata di lieviti selezionati e condotta lentamente e a basse temperature. Il colore è un giallo paglierino con riflessi verdognoli e dorati. Al naso si esprime con note di pera e pompelmo, erbacee di macchia mediterranea e di timo, tutto su un lieve sottofondo dolce. In bocca è secco, fresco e minerale. Ricorda la salsedine, resta in equilibrio tra morbidezza e freschezza, regalando un lungo piacere nel degustarlo. 

Un vino dal carattere fresco e versatile che ben si sposa con tutti i momenti che accompagnano i nostri momenti di convivialità, partendo dall’aperitivo fino alla fine del pasto, all’insegna del carattere tipico della Maremma Toscana!